Per ognuno di noi c'è un qualcosa che ci ferma dinanzi alle nostre scelte di evoluzione /miglioramento, o meglio superamento del nostro io; ecco il perchè dell'importanza della meditazione, che ci permettere di ascoltare la nostra parte interiore, celata dentro di noi, e comprendere cos’è giusto fare se deve essere superata tale voce interiore . Esistono diversi livelli di meditazione, ma che essa sia di altissimo livello evolutivo o iniziale, è sempre tra il sè e l'essere che si comprende come superare quel gradino, e gradino dopo gradino si arriva alla soglia, ove c'è sempre il così chiamato “guardiano della soglia”. Dunque, come una vocina che ti ferma dinanzi ad un qualcosa, allora essa va superata con la forza di volontà unita all'amore, nel perseguire il tuo obiettivo, perchè senza amore non la si supera; essa è l'anima connessa con l'etere, e solo l’ amore consapevole può comunicare con essa, al fine di giungere al compromesso che ti permette di superare il sé, rispetto all'essere, definendo un tutt'uno con tutto ... questa vocina viene a crearsi nell'etere sin dall'inizio della nostra vita, perchè è proprio il bene delle persone vicino a noi che la rafforzano . “Non fare il passo piu' lungo della gamba” dicevano le persone di un tempo, oppure, “stai attento,vedi che ascoltano ,non lo dire a nessuno” ecc ecc…questi detti ancor piu' oggi si avvalorano, per una forza maggiore dovuta ai social, alle chat ecc., perchè  qui interviene ancor piu' il giudizio altrui, nonchè le visualizzazioni di tutti. Ecco perchè le meditazioni migliori sono quelle fatte personalmente con voi stessi, perchè bisogna essere certi con la propria coscienza, la quale comunicando con l'anima e il corpo, vi porta alla consapevolezza di ciò che c’è da dire e da fare, quindi diciamo una determinazione personale, la quale una volta compresa la si può esternare pian piano alla società, raggiungendovi l'obiettivo prefissato, che esso sia economico, o morale, nonchè intimo e personale.

Si è pronti solo quando dentro di voi sentite un’unica forza innata, che è quella senza il ma o il sé; dunque attendete riflessione dopo riflessione, che il vostro sè è l'io divengano un tutt'uno, e quando siete consapevoli che il sè siete voi e l'io è il sé, andate avanti perchè siete pronti per dire “io posso avere perchè io sono e dunque ho”. La chiave del vostro successo è l'emozione, la serratura della chiave è l'esternazione della vostra primordiale emozione .. procedete con pazienza perchè una chiave forgiata bene non si spezzerà mai, e il vostro pensiero emozionale deve essere il fuoco che forgerà la chiave per la vostra libertà.