se un pensiero ha vibrazioni, anche la coscienza cosmica ha diverse vibrazioni, e quindi essa è un qualcosa di simile alla nostra mente; allora nel cosmo c'è un qualcosa di simile a ciò che è la nostra mente, e questa è la geometria frattale matematica. Beh… dal Big Bang al neurone è un processo evolutivo fatto di reazioni chimiche correlate, da impulsi elettrici, da luci, e da odori, che sono un tutt'uno, e lo dimostra il fatto dell'atomo, il fatto delle cellule, Il fatto stesso dei calcoli matematici al computer, dove i bit sono divisibili come cellule in multipli. Quindi possiamo dedurre che anche la mente cosmica è un frattale, come i pensieri della nostra mente, che a loro volta avranno un frattale; tale frattale non ha natura geometrica piatta lineare, ma la struttura geometrica del Toro, dunque tridimensionale. Ma in quanto puntini, questi non hanno tutti la stessa emozione, anzi ognuno di essi è formato da una singola emozione: per esempio un'emozione creata dalla vista, è meno elaborata di un'emozione creata dalla vista più l’udito, e ancora di meno di quella creata dalla vista, più l’udito, più l’olfatto. Da qui pensieri e ricordi che vanno a finire nell'inconscio. Dunque ciò ci fa vedere un frattale Toroidale, dove i singoli frattali interagiscono tra di loro comunicando, non solo nei contatti vicini e nell'emisfero sinistro stesso, ma con una comunicazione con l'emisfero destro, la quale non avviene mediante reazione chimica ovvero la sinapsi. Dunque ci sarà un collegamento a noi sconosciuto, non identificabile, perché non riusciamo a collocarlo in nessun frattale esterno alla nostra mente, ma è già qualcosa che la nostra mente riesce ad auto intelligere con se stessa, giungendo a una tale consapevolezza di conoscenze create dentro di essa e da essa. Quindi ciò è al momento,quanto di massimo, come esseri umani, riusciamo a fare. se tale frattare deve uscire fuori che Andre al Trattali Perché l'osservatore crea è una volta che ho serva poi concretizza la materia se concretizza un pensiero a sua volta concretizzi una realtà la stessa realtà che un attimo prima era dentro formandone una esterna in base alle tue emozioni quali grandissimi e complicatissimi i calcoli quantistici entanglement e ormonali uditivi multisensoriali ed altre capacità noi sconosciute si mescolano dando vita alla realtà ma la realtà esterna viene mescolata è creata a sua volta di un altro essere simile a noi il quale le sue conoscenze diverse perché intrecciate con la nostra ma con un esperiente diverso esperienze dovuto al all'ambiente di vita del suo primo momento del concepimento lo sperma Entra già nel in un nuovo ambiente lì già iniziano le reazioni emozionali quelle emotive quelle che cervello ancora non legge Pisce in quanto non c'è ma il corpo si nella trasformazione nel battito cardiaco esso ha una campo magnetico toroidale questo campo magnetico è diverso da un altro qualsiasi essere umano Dunque già in natura ci stanno delle Vibrazioni energetiche diverse queste vibrazioni creeranno l'essere vibrazionale diverso e ogni vibrazione da questo momento in poi divenne pensiero emozione mente cervello neuroni zone quale l'ippocampo serotonina depositi malamente Ovvero la mente dello spirito Che intelligente con se stessa creando a sua volta nuove emozioni nuove immagini nuove creatività nuovi saperi nuove filosofie va alternarsi con altre esterne di nuove ricordiamo che le emozioni sono energie ogni energia un'emozione quanto frattale vibrazionale diverso ogni frattale vibrazionale ha una forma toroidale il frattale non è di continuo ma formato da puntini i puntini unici saranno solo le basi degli altri puntini combinati con essi perché appunto dall'ambiente esterno che entra nel cervello con i sensi Quindi tutti i sensi compreso il tatto il sapore la masticazione e l'ambiente esterno le culture la vista i colori è tutto ciò che esterno entra all'interno e ricordiamo che se tutto energia tutto sono vibrazioni queste vibrazioni interagiscono come la reazione chimica nel campo quantistico magnetico in una infinite Sì Vale parte che al momento solo la nostra parte che intelligente con essa sa concepire non possono esserci dei macchinari in quanto siamo all'inizio di questa concezione dunque al momento Questa può essere l'inizio di una filosofia le filosofie in quanto sin dai tempi davano nome con qualcosa come l'atomo che poi stato scoperto e dato il nome come un ricordo ma come Daisy Marsi dunque un riscoprire come materia come accettazione accettazione dalla fisica dalla scienze ma diverse da oggi in quanto scienze sul concreto In quanto fisica meccanica è lo stesso le religioni hanno inspessito la propria il proprio intelletto fine nel senso che dalla filosofia teologia sono passate alla scienze o almeno ad un Ad un passo tra scienze e intelletto spirituale accettandone l'ambiente esterno quale scienze Oggi si è più spinta che dalla scienze che ha le religioni e le religioni si sono consolidate alla scienze basti pensare le controversie della terra piatta Sort nel 1000 tempi di Galileo e la scienza della terra e rotonda oggi la religione accetta il fatto che la Terra è rotonda Ma questo perché le religioni non le dovrebbero interessare scienze Ma dovrebbero restare lo spirituale esplorando Esso e giungere a Dio Ma Dio luce e Dio creatore ma no un creatore ma un'esplosione energetica che la luce è prima della materia la luce crea materia noi creiamo materia una nostra idea vista dall'esterno dove uno più uno fa due il due lo fa la mente e unisce l'esterno come la nostra mente insieme un'altra mente hanoman genere Gela unire maggiore maggiore frattale frattale diversi ma di stessa intensità stessa intensità quindi si uniscono gli stessi pensieri in quelli in quel campo lineare quel campo lineare crea questi pensieri questi pensieri nascono dalle. interno verde esterno con le culture quanto detto sopra Dunque maggiore è l'energia esterna di quel frattale in quanto parliamo sempre di pensieri quindi frattali cosmici ma di pensieri legate delle persone quindi maggior è quel frattale di pensiero ed esso viene accettato diventando realtà e seguendo quella realtà ma se nel corso dei tempi un frattale che nel momento era accettato da tutti la Terra è piatta nel corso è un secondo momento Qual è la scienza e quindi uomini di sapere di quel periodo andavano a controbattere le masse influenzati da altri pensieri quindi possiamo dedurre che come ogni Natale c'è sempre L'inizio è l'inizio dei frattali stesso avviene mediante una reazione chimica o immaginate di buttare una pietra nell'acqua quella pietra Apri frattale quindi un pensiero nuovo e appunto l'inizio di quel frattare questa mia teoria potrebbe essere la pietra buttata nella nuova ricerca scientifica filosofica dell'intelletto o meglio del perché è del come la mente intelegi sce con se stessa e dunque se c'è già all'interno la neuroscienza ferma ciò e mentre all'esterno la fisica quantistica e nel quantificare che l'universo è un ologramma 1ma Appunto ci saranno diversi algoritmi diversi insiemi di codificazione per via di vibrazione diverse quelle più forte meno forte più grande mela vibranti Ma allontaniamoci dalla vibrazione di terra di duro mandiamo di quelli dell'intelletto quindi se c'è una coscienza cosmica c'è una coscienza mentale quindi c'è già un frattale uguale dentro o all'esterno quindi prendo queste condizioni considerazioni dobbiamo vedere una mente Cosmica e la mente ha le sue dimensioni Quali pensieri emozioni e quant'altro più o meno forte Quindi se un individuo si trova in quella circostanza avrà quella influenza all'interno che se poi nel corso della sua vita si sposta di culture o legge un libro diversi da quella circostanza e guarda video diversa quella circostanza si forma un pensiero diverso o negativo positivo Questo è perché emisfero destro con emisfero sinistro che non ho altre combinazioni e non solo della mente dei tre sinistri negli ormoni del corpo che vuoi solamente e cibo che si mangia e contatti che si hanno Quali contatti d'amore di Ben e di odio di tutto ciò che all'esterno dell'ambiente per una miriadi miriade di combinazioni