i primi ricordi emozionali risalgono ai 3 anni, per cui il primo ciclo che va da 1 a 3 anni l’ho ritenuto al 100% di livello inconscio, e diciamo che potremmo rappresentarlo come un triangolo in cui i 3 lati, base 1, destro 2, sinistro 3, chiudono il primo ciclo, formando la razionalità espressa dall'interno A; facendo un calcolo matematico su ciò che sono i cordoni del DNA ovvero 64, ne ho ricavato la radice quadrata, immaginando che i primi 3 anni siano un seme che piantiamo nell'etere, perchè mentre le radici crescono attraverso il nutrimento della terra, le emozioni nascono da ciò che ci offre l'etere, rappresentato all'esterno del triangolo .

Dunque tornando alla radice quadrata di 64 ovvero 8, l'ho divisa per due, cosi da rappresentare la polarità emozionale, nonchè naturale, in tutto ciò che è in natura ; cosi ho rappresentato un quadrato 4x4 =16 e vi ho determinato le similitudini per definire ciò che saranno i miei personali cicli emozionali, tracciando diverse e diverse interpretazioni, come ad esempio il colcolo alfanumerico del mio nome e cognome;  definendo cosi piu' insiemi comuni, ho definito i cicli, calcolandovi gli anni di lavoro per raggiungere e comprendere l'emozionante viaggio tra il sè e l'io, comprendendo che il "sè sono io " .

3 anni  primo ciclo 

17     secondo ciclo 

17     secondo ciclo 

dunque 17x2+3= 37;  3+7 =10 e vi si chiude un ciclo iniziandone un altro, seguito da 2 di riposo, per poi "rinascere " un nuovo ciclo, dove non vi è il triangolo iniziale, ma il quadrato dei 40 anni, che ho circoscritto al triangolo, al quale seguirà il cerchio, che vi racchiuderà il seme della vita, definendone la chiusura ogni 10 anni per 6 ( 10x6+40=100) , e creandovi i 7 cerchi del seme della vita…da qui l'eterno movimento del fiore della vita dove un tutt'uno con l'etere darà un’eterna emozione, perchè non vi sarà più differenza tra morte e vita, e la costruzione del seme della vita vi farà connettere all'etere, fino a comprendere che non siamo carne ma verbo (in quanto parola, dunque vibrazione audio energetica che crea la realtà di chi parla), e dunque luce polarizzata dalle infinite emozioni della vita dell'etere eterno.

 

Dunque, ho sviluppato un quadrato formato da 8 quadrati di base per 8 di altezza, ottenendovi il risultato 64 .