E' difficile trovare la giusta interpretazione nel leggere un qualcosa che ti porta ad un'evoluzione mentale, a meno che tu non sia un maestro o un praticante di discipline, e la meditazione abbia raggiunto nella tua mente un meccanismo trascendentale. 

Anche leggendo queste semplici parole, potresti non comprenderne il significato esatto e la loro esatta interpretazione, se sei all'inizio di una rivoluzione tra il tuo “io” superiore ed inferiore; perciò ho concentrato il manuale M37 su diversi settori o meglio esperienze di vita emozionale , perchè per raggiungere ogni obiettivo non è importante solo essere consapevoli del fatto che ciò che ci viene insegnato, lo si comprende a livello mentale per via della conoscenza, ma è fondamentale l'emozione vibrante che ci viene trasmessa ..quell'emozione se la indentifichi in te e la riesci a controllare perseguendola ,beh sei sulla giusta strada .

Le emozioni sono al momento incalcolabili, perchè sono tutte frutto del nostro essere e ognuno di noi le elabora in corrispondenza dell'ambiente che lo circonda, dalla natura, alle persone, agli animali, poichè è tutto collegato a noi e la visione viene dall'emozione soggettiva personale .. basti pensare agli alti e bassi della vita per capire quanto essa ci possa influenzare .. il buon umore può regalare una bella giornata, e viceversa se esso è negativo.  Ma questo è un pur sempre un fattore creato da noi stessi, perchè l'umore basso, ad esempio per non essere arrivati primi in una competizione, per chi non ha potuto nemmeno parteciparvi, è invece felicità …. e questo è semplicemente un esempio banale, perchè dal vestito all'ultima moda alla macchina lussuosa, sono tutti fenomeni che ci rendono inferiori a noi stessi e questo perchè viviamo con la concezione che le emozioni debbano essere solo quelle positive, mentre invece nell'etere non c'è negativo e positivo, ma vi è solo una polarizzazione "elettrica".  Basti pensare alle vibrazioni del suono, che non sono sempre alte ma si alternano in alte,basse ,piu' alte meno alte, e nonostante la traccia audio sia unica, ci saranno sempre vibrazioni piu' alte e meno alte, seguite da pause. Ma nonostante ciò, se quella determinata traccia audio ci dona un'emozione positiva, beh che sia alta o bassa, allora essa sarà sempre positiva per noi ; dunque l'elemento primario per definire sè stessi e comprendere quale sia la nostra vibrazione, è seguirla ma allo stesso tempo unirla ad altre vibrazioni che non vorremmo, perchè solo conoscendo meglio quello che non vogliamo o che ci rende infelici,  si giunge a carpire la propria colonna sonora preferita .. potremmo pensare ai tanti pasti rifiutati da piccoli senza assaggiarli, appunto rifiutati solo per la percezione visiva, ma poi assaporati quando la mente accetta di fare il primo boccone.. lo stesso concetto è racchiuso nel famoso detto “l'abito non fa il monaco”, al quale si accosta “l'apparenza inganna”… e ciò perchè viviamo secondo dei principi precostituiti che ci vengono dettati dalla nostra negatività, e quella negatività che è dentro noi la si può definire come “il male”, ma per un paradosso il male serve a bilanciare il bene.

Una vita apparentemente felice ai nostri occhi a volte è invece avvolta dalla tristezza, per cui non è tutto oro ciò che luccica, ma la gazzella cerca sempre ciò che luccica .. tante sono le stars che raggiungono l’apice del successo, per poi sprofondare nella depressione, e questo perchè se raggiungi la cima, lì sei così in alto che non hai altri obiettivi; dunque il bene ha raggiunto il massimo e il male inizia ad avvolgere il bene per riequilibrare il tutto, secondo una legge di natura. Dunque, per essere felici occorre non affrettarsi a raggiungere un obiettivo, che invece deve essere perseguito nel tempo, così da avere picchi alti e bassi, ovvero comprendendo che la vibrazione va perseguita con pazienza e costanza nel corso della vita, non paragonandola ad altre vibrazioni, siano esse positive o negative. Soltanto concentrandosi sulla propria vibrazione emozionale, una volta compresa, si potrà intraprendere la strada della felicità. Nella mia esperienza personale, avrei potuto scegliere una vibrazione e portarla in alto, ma ho scelto di comprendere tutte le vibrazioni, e da filantropo dunque ho perseguito per ben 30 anni, il mio obiettivo, che adesso cerco di definire cercando delle collaborazioni per razionalizzare il tutto. Ciò non solo a parole, ma con fatti concreti, documentati e archiviati per farvi comprendere consapevolmente che ho trasformato un sogno in realtà grazie all'emozione… mi è difficile farvi capire come l'etere che non si vede, ci governa tutti. Ma per condividere con voi quanto di piu' bello l'uomo sia in grado di raggiungere, ho realizzato diversi video, e scritto molto al di fuori del manuale m37, cosichè ognuno di voi possa confrontare la propria emozione con le mie svariate interpretazioni .

Dunque, il manuale m37 lo possiamo definire come un mix di tracce audio, che passano dalla tecno alla musica classica, nonchè dall'hi pop alla musica meditativa, ma senza interruzioni, perchè le ho mixate da solo, perseguendo il mio obiettivo, ormai giunto nella fase di Re-inizio, e non piu' solo ma insieme a voi, mediante l'associazione culturale spike M37.